The Country Home - la rivista - Fall issue



la quarta uscita della rivista The Country Home è on line, come sempre sfogliabile gratuitamente.
Vi racconto della vita country, dei miei Primitives, e come sempre di amiche che creano meraviglie.
 
Sono le cose semplici, quelle che riempiono le mie giornate con i loro colori ed i piccoli dettagli, i colori dell'Autunno, le zucche, le armonie di una stagione che porta con se il profumo dell'uva e del bosco dopo la pioggia.
Vi aspetto qui, nella mia Country Home



 
 

storie di cose vecchie

Ogni vecchio oggetto che trovo mi dice qualcosa, ha una storia da raccontare.
Si deve solo avere cuore per sentirla.
E' così che nascono le mie creazioni più particolari
 

Ti racconto la storia di una lampada straordinaria.

C'era una volta il cassetto di una macchina da cucire Singer. Stretto, lungo e anche un pò acciaccato. E c'era una mia cara amica, Antonella, alla quale dispiaceva buttare le cose vecchie, quanto meno non prima di essere certa che non avessero proprio nessun'altra destinazione....
Così lo raccolse e me lo portò.
La "lampada molto strana" (perchè c'è anche la "strana lampada", in ben quattro versioni diverse, ma questa è un'altra storia...) incomincia la sua avventura proprio così. Con un vecchio cassetto da buttare che chiacchiera con un orologio da tasca fermo, e da un'asse di legno di recupero che aveva per amici tre vecchi libri, che hanno incontrato un pezzetto di lampadario al quale si è appesa allegramente una forma da budino.
 


 E poi c'era un macinino da caffè,
vecchissimo e rotto a metà.
 
 
Fu buttato in una scatola di cose inutili
insieme ad un ferro da stiro piccino picciò
e ad un libro, vecchio anche lui, con le pagine consumate ed ingiallite.
Erano tutti tristissimi. Al macinino mancava il cassetto, non sarebbe servito più a nessuno. Il ferro si era ossidato e non si poteva più usare, e poi era così piccolo che nessuno lo notava mai.
Ed il libro, poverino, fingeva un certo stile, ma era davvero evidente che stesse facendo un pò di fatica a tenere le pagine unite tra loro.
Insieme a quel libro ce ne erano altri, ed altri ancora. Stavano lì, ad aspettare il nulla, finchè un giorno due occhi curiosi si posarono su di loro e non li videro nè rotti, nè vecchi, nè inutili. Il macinino disse al ferro da stiro di dire ai libri che quelli erano gli occhi del cuore, e c'era speranza!
 E fu così che il macinino trovo la sua parte mancante appoggiandosi sui libri più piccoli.
Il vecchio libro riunì le forze e le pagine per fargli da base ed insieme diventarono un meraviglioso elemento d'arredo

 
mentre il piccolo ferro faceva bella mostra di sè su una splendida lampada da tavola, creata appositamente per lui che passava sempre inosservato.


- una favola vera... -
cerca i miei complementi d'arredo Primitive e Vintage nella pagina www.facebook.com/countryhomeprimitives
 


Favole, vecchi libri e pagine ingiallite

Winnie Pooh è una storia leggera, come i pensieri pensosi di un orsetto non troppo intelligente, ma nella sua semplicità infinitamente profondo.
Trovare le pagine di un libro vintage datato 1938 e poterle recuperare per farne quadri e ciondoli è stata una grande fortuna.
 

 
 Ogni foglio profuma di tempo, di nonni e di occhi sognanti.
 
 
Piccoli capolavori ai quali dare risalto attraverso cornici e gioielli su misura,
il tempo che si ferma in una storia per bambini e ...
 

 anche per grandi!
 
 
cerca i gioielli ed i quadri vintage nei negozi etsy
LeCoseSemplici
ilcorvoneroJewels